lunedì 4 settembre 2017

CORSO DI FUMETTO PRO + 14 anni



La tua carriera inizia da qui!

Corso Annuale - Classe a numero chiuso
Inizio:  Settembre 
Termine: Maggio
Frequenza: Settimanale, Sabato
Orario: 16.00 - 18.30
N. incontri: 31 
Totale Ore: 77 ore 

Moduli ed Insegnanti:
  • Disegno: Francesca Deodati (disegno per fumetto); Gabriele Salmeri (character design/colore), Nicola Perugini (mecha design/narrazione); Antonio De Waure (anatomia artistica)
  • Disegno e Colorazione Digitale: Andrea Messi 
  • Scrittura Creativa e Sceneggiatura: Giuseppe Congedo
  • Storia e Transmedialità del Fumetto: Riccardo Sciarra
  • Animazione: Barbara Mamone

Obiettivi Professionali: fumettista, illustratore, colorista, character design. Da appassionato di disegno a realizzatore di fumetti, per te un iter didattico dall’idea alla pubblicazione per accompagnarti nell’universo professionale del fumetto.

Iscrizione anno 2017/2018:  € 30.00
Mensile: € 120,00
Trimestrale: € 300,00 

CORSO FUMETTO TEEN 11-14 anni



E’ il momento  di disegnare il tuo futuro!

Corso Annuale - Classe a numero chiuso
Inizio: Settembre 2017
Termine: Maggio 2018
Frequenza: Settimanale, Sabato
Orario: 14.30 - 16.00
N. incontri: 31 
Totale Ore: 46 ore 

Moduli ed Insegnanti:
  • Disegno : Gabriele Salmeri (disegno/colorazione); Francesca Gatto (anatomia per fumetto); Francesca Deodati (elementi del fumetto), Aurora Dal Sasso (character design)
  • Scrittura Creativa e Sceneggiatura: Giuseppe Congedo
  • Attività Ricreative: Mirko Di Cintio

Obiettivi didattici: Come nascono fumetti e personaggi di fama mondiale? Da One Piece a Frozen, un'avventura alla scoperta dei loro segreti, dallo script dell'idea all'elaborazione grafica... verso il nuovo personaggio di successo... il TUO!

Iscrizione anno 2017/2018: € 30,00
Mensile: € 60,00
Trimestrale: € 150,00

CORSO FUMETTO KIDS 6-10 anni


Un’esperienza nuova per giovani artisti in erba!

Corso Annuale - Classe a numero chiuso
Inizio: Settembre 
Termine: Maggio
Frequenza: Settimanale, Sabato
Orario: 11.30 - 12.30
N. incontri: 31 
Totale Ore: 31 ore 

Moduli ed Insegnanti:
  • Disegno : Gabriele Salmeri - Francesca Gatto
  • Laboratori Creativi: Francesca Deodati
  • Scrittura Creativa: Riccardo Sciarra
  • Attività Ricreative: Mirko Di Cintio

Obiettivi Didattici: Un approccio ludico-artistico con il disegno. Le lezioni presentano contenuti affini a tematiche scolastiche, contribuendo alla crescita personale e allo sviluppo della giusta autostima

Iscrizione anno 2017/2018: € 30,00
Mensile: € 30,00
Mensile “porta un amico”: € 50,00 (a coppia) - promo valida fin quando entrambi frequentano -

IL LATO OSCURO DELLA LUNA


Racconto di Riccardo Sciarra - Scrittore e Sceneggiatore

Atterrati sul suolo lunare, non scorgiamo che una luuuuuunga distesa di sabbia bianca, bianchissima oltre ogni immaginazione. Nessuno ci aveva preparato a uno spettacolo del genere e sono sicuro che nemmeno io sarei capace di raccontare la limpidezza di una simile candore. Vero, Sam? Parla nel tuo microfono, altrimenti non sentono. L’immobilità e il silenzio che si avvertono qui è incredibile, in mezzo a un corpo celeste abitato solamente da noi due stranieri. Vero, Sam? Fin da quando ero un bambino alto quanto un comodino, il mio sogno nel cassetto è stato quello di poter arrivare su questa distesa gelata, ad ammirare quel tiepido sole lì all’orizzonte. Quassù sembra tutto diverso, tutto è diverso. Anche la luce... Vero, Sam? Di’ qualcosa, sto registrando un monologo. E le ombre si allungano, prendono forme particolari. Sembra quasi che siano loro a seguire noi, piuttosto che il contrario... Guarda la tua ombra, Sam, sta cambiando... Sam, riesci a sentirmi?! La tua ombra... Si sta muovendo! La tua ombra si sta alzando in piedi, dietro di te! Sam, ti sta per sfilare il casco! Sam, non riuscirai a respirare, fermala! Sam!!! Sam... Sono rimasto da solo con... L’ombra di Sam mi sta guardando... È qui, davanti a me... Il lato oscuro della luna... Nessuno mi aveva preparato a uno spettacolo del genere.

IL PROBLEMA E' IL MANTELLO

Racconto di Giuseppe Congedo - Scrittore e Sceneggiatore

Il problema è il mantello. Non guardatemi in quel modo e smettetela di scuotere la testa per la commiserazione. Ho scelto il Lato Oscuro perché il mantello mi dava fastidio. Non avete idea di quanto sia scomodo. Fare gli eroi è bello, non discuto. La gente ti adora, le ragazze fanno la fila per le sveltine nei bagni pubblici… una pacchia. Ma quel cavolo di coso svolazzante è una rogna. 
Certo, lasciarlo ondeggiare al rallentatore contro il chiaro di luna ha il suo fascino, ma portarselo sulle spalle notte e giorno è da diventar matti.
Fare il cattivo è più comodo. Puoi vestirti come vuoi. Puoi anche andare in giro nudo (il che non sarebbe male, una denuncia per oltraggio al pudore fa curriculum).
Ci sono degli svantaggi, su questo non discuto.
Dividerti l’abbonamento per Netflix è un casino, farsi accettare una richiesta di amicizia su Facebook un’impresa titanica, il mio lattaio non mi saluta più.
La cosa che più mi infastidisce è non poter discutere i dettagli dell’ultimo episodio di Game of Thrones con qualcuno. Mi rifaccio riempiendo i Social Network di spoiler al plutonio.
Sono un cattivo, ve l’ho detto o no?
E mi esercito anche. Mi riescono bene le facce da quartiere malfamato ma devo lavorare meglio sulla voce roca da mostro sotto il letto. Sono diventato formidabile nel fare quel gesto con i denti esposti e il labbro sollevato, quello che fa Hannibal Lecter quando parla del fegato con fave e Chianti.
Date retta a me, passare al Lato Oscuro è la soluzione migliore. Il sangue non viene via facilmente e sui capi delicati è un problema mica da ridere, ma ci si abitua alla svelta. E volete mettere poter prendere il vostro vicino di casa e il suo cagnolino che vi scagazza il giardino e spedirli su Urano solo andata con un sorriso che si allarga sulla vostra faccia e la manina che fa ciao ciao?
Una vera goduria.
Ma, soprattutto, niente mantello. 
Perché il problema sta tutto li. Quel fastidioso, orribile, pesante cazzo di mantello.

venerdì 1 settembre 2017

SCUOLA...NON TI TEMO (?!)

Articolo di Francesca Dea - Fumettista illustratrice

Salve Gente! Sono ancora io, e doveva essere per l'ultimo articolo, ma ci sono novità di cui vi dirò in seguito. In questo che doveva essere il nostro ultimo incontro, ancora una volta devo dare i diritti "creativi" a due mi allieve, Aurora e Rachele. Infatti grazie alle loro "diaboliche menti" vi vado a presentare quello che inaugura un nuovo ciclo di 4 incontri: "Back to School - la creatività ti salva la vita". Infatti, se l'idea di tornare dietro i banchi di scuola ci affligge, a partire da oggi e per altri 4 incontri realizzeremo una sorta di kit di sopravvivenza.
Strategia n #1 - Metti la tua personalità al centro!
Non si tratta di essere egocentrici ma di dare quel pizzico di esclusività agli oggetti che ci accompagnano tutti i giorni, e qual'è l'oggetto che inevitabilmente avete costantemente sotto mano e che probabilmente assolve sempre meno alla sua funzione? Bravissimi, il caro diario... e se seguite l'esempio di Aurora sono sicura che, anche per te si prospetterà un anno migliore!
Copertina e retro del diario di Aurora... personalizzati con suoi disegni
Rachele, dal canto suo ci delizia con qualcosa di completamente realizzato a mano, e ce lo illustra in questo breve filmato...

video


Gli allievi della School Comix sono davvero insuperabili... sarà che hanno i migliori insegnati sulla piazza (sono parole loro!).
E nel finale una piccola chicca risalente al mio periodo liceale (puoi leggere qualcosa in merito in questo articolo "La mia prima volta").

Alcune pagine del mio diario nell'anno scolastico 2000/2001

Qual'è invece il vostro personale modo di sopravvivere al rientro a scuola?
Lasciatemi un commento,  magari potrebbe essere un ottimo spunto per il mio prossimo articolo. Nel frattempo vi aspetto qui, nella pagina FaceBook della School Comix, per rimanere sempre aggiornati!


Pagine